Veleposlaništvo RS Rim /Notizie /
06.06.2018  

Tavola rotonda in occasione della prima Giornata mondiale delle Api a Roma

Roma, 6 giugno 2018 – Per celebrare la prima Giornata mondiale delle Api l’Ambasciata della Repubblica di Slovenia in Italia invita alla tavola rotonda, che si terrà martedì 12 giugno 2018 alle ore 20.00 nel giardino "segreto" dell'Hotel Il Palazzetto (2° piano), Vicolo del Bottino 8, a Roma. L'evento, organizzato in collaborazione con il Think Tank "Trinità dei Monti", vorrebbe illustrare, con il supporto di esperti del settore, l'importanza di preservare le api e altri impollinatori per l'intera umanità e si promuovesse la diffusione di una cultura apistica sostenibile.

La tavola rotonda sarà aperta da S.E. Bogdan Benko, Ambasciatore della Repubblica di Slovenia in Italia e Rappresentante Permanente presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO). I temi verranno approfonditi dal dott. Riccardo Jannoni-Sebastianini, Segretario Generale di Apimondia (Federazione Internazionale delle Associazioni di Apicoltori), e dal dott. Mirko Pacioni, Direttore del Museo Naturalistico di Lubriano. A coordinare gli interventi ci sarà il dott. Pierluigi Testa, Presidente del Think Tank "Trinità dei Monti".

 

                                        

Il 20 maggio di quest'anno in Slovenia e nel mondo si è celebrata la prima Giornata Mondiale delle Api, un'iniziativa proposta dal Governo della Repubblica di Slovenia per ricordare l'importanza di preservare le api e altri impollinatori. L'idea si deve alla volontà degli apicoltori sloveni di mostrare il ruolo fondamentale di questi formidabili impollinatori che sono degli indicatori unici dello stato ambientale. L’iniziativa, largamente sostenuta dalla società civile, dalla politica e dal governo, è stata poi portata dalla Rappresentanza Permanente della Slovenia presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) a Roma, all’attenzione di tutti gli organi di governo della FAO fino ad arrivare all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York. Lo scorso 20 dicembre quest'ultima ha unanimamente adottato la risoluzione che proclama il 20 maggio la Giornata Mondiale delle Api.

L’ingresso alla conferenza sarà libero previa registrazione compilando il MODULO.

Per tutto il mese di maggio, varie manifestazioni incentrate sulle api e sugli altri insetti impollinatori nell’agricoltura sostenibile e nella sicurezza alimentare si sono svolte in diverse località della Slovenia. Il 19 maggio scorso ha avuto luogo a Brdo presso Lubiana una conferenza ministeriale internazionale alla quale hanno partecipato, oltre al Primo Ministro sloveno Miro Cerar, il Direttore generale della FAO José Graziano da Silva, il Commissario europeo per l’ambiente, Carminu Vella, il Commissario dell’Unione africana per l’economia rurale e l’agricoltura Sacko Josefa Leonel Correa, ed il Presidente della Federazione Internazionale delle Associazioni di Apicoltori "Apimondia" Philip McCabe.

A Breznica pri Žirovnici, luogo natale del pioniere dell’apicoltura moderna, Anton Janša (1734-1773), il 20 maggio scorso si è svolta invece la celebrazione principale della Giornata mondiale delle Api. L’oratore principale, il Presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor, ha sottolineato la lunga tradizione della Slovenia in questo settore: nel Paese vi sono oggi 10.000 apicoltori riuniti in 205 associazioni. Il Presidente Pahor ha auspicato provvedimenti a favore delle api il cui numero è in diminuzione a livello europeo e mondiale.